Sunday Night: no alla violenza sulle donne, il Jux Tap spegne il divertimento (per 1 minuto!) - Jux Tap
457
post-template-default,single,single-post,postid-457,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Sunday Night: no alla violenza sulle donne, il Jux Tap spegne il divertimento (per 1 minuto!)

Sunday Night: no alla violenza sulle donne, il Jux Tap spegne il divertimento (per 1 minuto!)

No alla violenza sulle donne. Il silenzio del popolo del Sunday Night per denunciare la violenza di genere. Per la prima volta un Disco Club “esce” dai confini del divertimento per diventare strumento per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema molto delicato e purtroppo di grandissima attualità. In Italia sono quasi 7 milioni le donne che, nella loro vita, hanno subito almeno una violenza fisica o sessuale, il 31,5% ha tra i 16 ed i 60 anni, quasi una su tre. 152 sono invece le donne uccise nel 2014. Una mattanza. Sarà il Jux Tap ad ospitare, domenica 10 gennaio, la prima edizione di “Via dall’Incubo” organizzata e promossa da Andrea Secci di Radio Nostalgia e Mirco Alfonsetti di e20, i produttori del celebre aperishow della domenica Sunday Night. Sullo sfondo la tribù della notte del Disco Club di Sarzana (Sp) pronta a denunciare, con il silenzio collettivo, il proprio no nei confronti di ogni violenza. “Il rispetto non dovrebbe essere una questione di genere. – spiega Andrea Secci, che insieme a Mirco Alfonsetti ha ideato questa domenica speciale – Spegneremo la musica. Per un minuto. Chi si sentirà offeso o si sentirà tirato in ballo dal nostro silenzio dovrà vergognarsi. Il nostro vuole essere semplicemente un messaggio di solidarietà, vicinanza nei confronti di chi le violenze le subisce e di denuncia nei confronti di chi, purtroppo, le produce. Il Sunday Night dice no alla violenza sulle donne e alla violenza di genere”. Insieme ad Andrea Secci, sempre più mattatore delle notti di Toscana e Liguria, Alex Junior e Luca