Live Club - Jux Tap
8
page-template-default,page,page-id-8,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Puoi respirare l’anima live del Jux Tap in ogni angolo. La puoi persino toccare facendo scivolare i palmi delle mani sul lungo bancone in legno che profuma di rock, blues e birra. Nato come American dock’s bar, nel già lontano 1997, il Jux Tap si è conquistato uno spazio importante ed autorevole nel circuito dei Club che propongono musica dal vivo. Un’acustica perfetta unita ad un habitat ideale per diffondere energia e note hanno contribuito ad alimentare il mito del Club di Sarzana.

Al Jux Tap si sono esibiti, nel corso degli anni, artisti, icone e band del panorama internazionale del blues, del jazz e della musica rock del calibro di Peter Green dei Fleetwood Mac, Fabio Treves e Francesco Cafiso, gli Yuppie Flu, il blusman Corey Harris, lo storico bassista di Neil Young Billy Talbot, il chitarrista Tommy Emmanuel, i Giant Sand, gli Shaolin Temple Defenders, i New York Ska Jazz Ensemble, Tonino Carotone e gli Arpioni, The Pipelines, The Mollys, Todd Snider feat John Prine Band, Rosie Flores, David Lindley, Jeff Finlin, Robert Gordon ed i Quattro Gatti, Sarah James Morris, James Thompson, Jeff Loomis dei Nevermore, Love with Arthur Lee, Pritee Hurnam, Dan Bern, Brian Auger, gli Hypnodance ed i BlindBonobos Acustic.

Ed ancora, Linea 77, Modena City Ramblers, Morgan, Enrico Ruggeri, la stella di X Factor Madh, Club Dogo, Blastema fino ad Umberto Smaila. E molti altri ancora.

La storia è solo all’inizio.